top of page
logo-SIA.png

Società Italiana di Astrobiologia

Chi siamo

La Società Italiana di Astrobiologia (SIA) è stata fondata da astronomi, biologi, chimici, fisici, genetisti e medici con lo scopo di accrescere le conoscenze di base nell’ambito di diverse discipline che appartengono ad un terreno comune di studio che è l’Astrobiologia.

giovani_orig.jpeg

Una Società Giovane

Vogliamo far crescere nei giovani l'attenzione e l'interesse per l'Astrobiologia.

perche-dovremmo-fidarci-degli-scienziati-1.jpeg

Una Società di Scienza e Divulgazione

Vogliamo  accrescere il ruolo della ricerca Astrobiologica Italiana nel mondo.

una-societ-che-cresce_orig.jpeg

Una Società Che Cresce

Una società in crescita con un ruolo attivo!

Scopri di più sulla SIA

La SIA è un’associazione scientifica di ricercatori e cultori accomunati dall’interesse verso lo studio dell’origine, evoluzione e distribuzione della vita nell’universo per cercare risposte a domande che l’uomo si pone da sempre. La Società Italiana di Astrobiologia è a carattere nazionale ed è aperta a tutti coloro che condividono l’interesse verso l’Astrobiologia.

 

Se anche tu condividi l’interesse verso questo ambito di ricerca interdisciplinare, scopri chi siamo, quali sono gli obiettivi, i principali eventi e novità, e soprattutto come diventare membro dell’associazione.

Le richieste di patrocinio alla Società Italiana di Astrobiologia vanno inviate al Presidente della Società (marco. moracci[ @ ]unina.it) ed al Presidente del Comitato Scientifico (saija [ @ ]ipcf.cnr.it). Il patrocinio gratuito permette l'utilizzo del logo della SIA nel materiale divulgativo dell'evento

Non ci sono eventi in programma

Mosè Rossi in memoriam


Mosè Rossi, uno dei Fondatori della Società Italiana di Astrobiologia, Professore Emerito di Enzimologia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, più volte direttore di Istituti del CNR, ci ha lasciato il 26 agosto scorso.


Mosè è stato un grande Scienziato che nella sua lunga carriera ha saputo coniugare gli aspetti teorici della biochimica con le applicazioni nelle biotecnologie. A metà degli anni ottanta del secolo scorso, è stato tra i primi in Italia nel comprendere che lo studio dei microorganismi estremofili poteva contribuire a ricostruire come la Vita poteva evolversi sulla Terra e nello Spazio e che la Biochimica poteva contribuire alla nuova disciplina dell’Astrobiologia. La sua intuizione visionaria che le biomolecole da organismi estremofili potessero essere utilizzate nelle biotecnologie ha permesso la costruzione di networks di progetti internazionali e la fondazione di una scuola di sapere riconosciuta da tutta la comunità internazionale. I suoi più stretti colleghi lo piangono per la sua grandissima umanità, la sua disponibilità ad ascoltare e ad offrire un consiglio, un' idea, un progetto a tutte le persone che gli erano accanto.

PHOTO-2023-08-28-13-09-24.jpg
enzo_orig.jpeg

Il Prof. Enzo Gallori, già Fondatore e Presidente nonché componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Astrobiologia è improvvisamente venuto a mancare il 30 dicembre 2022.


Il Presidente, il Vice-Presidente, i componenti del Consiglio Direttivo ed i Soci partecipano al dolore della famiglia e ricordano Enzo con affetto per le sue doti di uomo e scienziato che tanto ha contribuito all’Astrobiologia italiana.


Enzo Gallori è stato Professore Associato della Facoltà di Scienze dell’Università di Firenze, dove ha tenuto i corsi di Genetica e Astrobiologia fino al 2012, anno del suo pensionamento. Nel corso della sua carriera ha lavorato in vari centri di ricerca esteri, fra cui il Max Planck Institut für Molekulare Genetik di Berlino (Germania), il Department of Biology della Essex University (UK), l’Institute of Microbiology dell’Accademia delle Scienze di Praga (Repubblica Ceca), il Department of Biology della New York University (USA) e il Vernadsky Institute dell’Accademia delle Scienze di Mosca (Russia). La sua attività di ricerca, documentata da oltre 200 pubblicazioni specializzate e alcuni libri monografici sulle tematiche della Genetica, è stata dedicata allo studio della nascita della vita sulla Terra, in particolare riguardo al ruolo svolto dai minerali nella origine e persistenza del materiale genetico. Per i risultati di queste ricerche è stato invitato a tenere conferenze presso i più importanti simposi internazionali del settore e, nel 2008, ha organizzato a Firenze la XV International Conference on the Origin of Life (ISSOL’08), nel corso della quale gli stata conferita, per i suoi studi sull'origine della vita, la medaglia intitolata a Francesco Redi.
Fondatore della Società Italiana di Astrobiologia, ha ricoperto la carica di Presidente dal 2013 al 2017.

International Winter School on Origins of Life WISOL 24

International Winter School on Origins of Life WISOL 24

The future of chemistry and biology towards the origins of life. Pavia, January 16th - 19th, 2024

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

2023 Opening greetings

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA Roma 2023 12-15 Giugno

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA Roma 2023 12-15 Giugno

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA Roma 2023 12-15 Giugno

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA Roma 2023 12-15 Giugno

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA Roma 2023 12-15 Giugno

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congress Roma 2023 Premio "Enzo Gallori"

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso Roma 2023 Vincitori Premio "Enzo Gallori"

Congresso SIA - Roma

Congresso SIA - Roma

Congresso Roma 2023 Vincitori Premio "Enzo Gallori"

Subscribe Form

Thanks for subscribing!

bottom of page